Gadda, Pd: “Surreale il siparietto di Paragone e Fontana su Malpensa” – VareseNews

“Davvero un siparietto surreale quello nato su Malpensa tra il candidato governatore leghista, Attilio Fontana, e il capolista cinquestelle al Senato, Gianluigi Paragone”, a dirlo è Maria Chiara Gadda, deputata del Partito Democratico e capolista per le elezioni alla Camera.

«Fontana parla in modo romantico del passato di Malpensa, e si dimentica nella concitazione della campagna elettorale, del silenzio assordante di Regione Lombardia – a trazione leghista – sui piani di sviluppo e di governo dell’area Malpensa, che sono scaduti da moltissimi anni e di cui la Regione non si è occupata – spiega Gadda -. Paragone, è certamente nato a Varese, ma è nella sostanza un paracadutato perché residente in trasmissioni televisive distanti anni luce dalla realtà e dai problemi della nostra provincia».

«Malpensa dà lavoro a quasi 100.000 persone  tra aziende dell’indotto e occupazione diretta – spiega la deputata -, e con un serio programma di sviluppo gli occupati aumenterebbero significativamente. Pertanto, irridere una realtà di questo tipo come ha fatto Paragone, o strumentalizzarla per fini elettorali come ha fatto Fontana, è offensivo per il territorio, per le aziende e per i lavoratori. Ben diverso l’approccio di Giorgio Gori, candidato alla presidenza di Regione Lombardia, che ha proposto un piano strategico su Malpensa di respiro nazionale, mettendo al centro infrastrutture efficaci ed efficienti, formazione e solide opportunità di sviluppo per il territorio».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: