La Convenzione sulla protezione fisica dei materiali nucleari

Ho relazionato la VIII Commissione Ambiente sul disegno di legge di ratifica ed esecuzione degli emendamenti adottati a Vienna l’8 luglio 20015, alla Convenzione sulla protezione fisica dei materiali nucleari del 3 marzo 1980. Il parere che ho proposto alla Commissione – frutto anche della consultazione di alcuni esperti in materia – è stato approvato senza voti contrari e conteneva alcune osservazioni e condizioni proposte alle Commissioni competenti (quella Esteri per la ratifica del Trattato e quella Giustizia per le norme di adeguamento dell’ordinamento interno).

Numerose di queste osservazioni sono state accolte dalla Commissione Giustizia e abbiamo, così, potuto recepire al meglio nel nostro ordinamento le novità introdotte dalla Convenzione e dagli emendamenti successivamente approvati. L’Italia era l’ultimo Paese europeo a non avere ancora ratificato la convenzione e le sue successive modifiche risalenti al 2005, finalmente anche su questo tema iniziamo a colmare il ritardo accumulato in questi anni.

Eravamo l’ultimo paese rimasto a non aver ancora ratificato gli emendamenti.

Ecco la proposta di parere e di seguito la mia relazione alla Commissione.

Download (DOC, 37KB)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: