Lettera a Renzi, Padoan e Martina sull’IMU agricola

Ho firmato questa lettera dei colleghi Fiorio, Verini e Borghi e da molti altri deputati del PD sulle esenzioni dell’IMU per i terreni agricoli, indirizzata al Presidente del Consiglio, Matteo Renzi, al Ministro dell’Economia e delle Finanze, Pier Carlo Padoan e al Ministro delle Politiche agricole, alimentari e forestali, Maurizio Martina.

In questi giorni, infatti, il Ministero dell’Economia e delle Finanze sta individuando con decreto i comuni nei quali si applicherà questa esenzione, in base agli indirizzi della legge 89/2014: l’altitudine dei comuni nei quali sono insediati i terreni, ed eventualmente, la destinazione dei terreni (se posseduti da coltivatori diretti o da imprenditori agricoli professionali). Secondo le prime stime, il decreto avrebbe scelto come parametro la sola altitudine​ del terreno, ma questa scelta rischia di essere insufficiente ad individuare le zone realmente “svantaggiate”, presentando gravi rilievi di incostituzionalità e rischiando di violare lo Statuto del Contribuente. In aggiunta, il termine del 16 dicembre fissato per il versamento dell’IMU rende ancora più urgente ed importante un ripensamento da parte del Governo. Chiediamo inoltre che venga con urgenza aperto un confronto con gli enti locali, le imprese e le associazioni sindacali e categoria, per individuare parametri, non meramente altimetrici, capaci di rispondere con maggiore efficacia ed equità ai diritti dei contribuenti e alle esigenze dei Comuni.

 

Download (PDF, 48KB)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: